Sabato, 22 Giugno 2019 11:21

Orto botanico delle Viote In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
 
Il 6 giugno io e la mia classe ci siamo recati per la seconda volta all’orto botanico delle Viote.
L’ultima volta cioè il 21 febbraio abbiamo visto l’orto in inverno, invece questa volta
siamo ritornati per fare un confronto con la situazione in primavera.
Per arrivarci alle 07:40 abbiamo preso l’autobus, dopo essere scesi abbiamo
intrapreso un percorso in mezzo alla natura…
Arrivati al rifugio abbiamo pranzato e dopo siamo andati all’orto botanico così è iniziata
la nostra avventura..
Per prima cosa Mattia (la nostra guida) ci ha spiegato che le piante nell’orto
botanico vengono divise con dei cartellini colorati per indicarne il tipo: se
sono utilizzate dall’uomo, se sono specie invasive, se sono in via
d’estinzione…
Durante il nostro percorso abbiamo visto piante di ogni genere: da quelle che
se le mangiavi ti facevano venire solo mal di pancia a quelle che anche se ne
mangi un pezzettino sono mortali.
Dopo siamo andati verso il laghetto, dove abbiamo visto cosa c’era all’interno
guardando da un grande acquario.
Passando da un piccolo bosco siamo arrivati alla fine
del nostro percorso ma prima concludere il nostro giro abbiamo assaggiato un
pezzettino di foglia di una pianta.
Ogni tanto è bello staccarsi dai libri e imparare toccando e
sperimentando…..
 
Serena 1B
Letto 84 volte